Contatti

L'elemento contacts non è registrato o non ha un file view.php.

L'elemento search-input non è registrato o non ha un file view.php.

Contatti

L'elemento contacts non è registrato o non ha un file view.php.

Analisi e redazione contratti per prevenire il contenzioso

Per le MPMI è diventato necessario utilizzare strumenti contrattuali che possano evitare il più possibile, il sorgere di contenziosi. Oggi anche con uno scambio di mail si conclude un contratto, addirittura, secondo un Giudice Canadese, anche usando un emoji con il pollice rivolto verso l’alto. 

Per questo, quando si svolgono le trattative, è importante essere consapevoli che ogni forma di comunicazione scritta diventa parte dell’accordo. Occorre giungere alla sottoscrizione di un contratto firmato contestualmente oppure, alla luce degli scambi tramite strumenti telematici, si giunge alla conclusione di un accordo valido se ad una proposta scritta corrisponda una accettazione di contenuto identico, sia pure non in via non contestuale. Sempre più spesso le MPMI si trovano in un giudizio per un contratto mal scritto con clausole mancanti o non aggiornate. A maggior ragione nella contrattazione internazionale o nelle condizioni generali di vendita dei siti web.  

Obiettivo

Affrontare un contenzioso significa investire tempo e denaro, con le evidenti conseguenze negative, anche in termini di credibilità o di affidabilità nei confronti del mercato. Diventa essenziale, per le imprese, dotarsi di contratti aggiornati alle normative del proprio settore, anche in termini di responsabilità, completi e redatti in un linguaggio chiaro, che eviti i fraintendimenti e che sia trasparente nei contenuti.
L’utilità di disporre di uno strumento-base contrattuale, redatto da un legale esperto garantisce:

• vantaggi nelle trattative, in quanto chi avanza per primo una proposta completa parte da una posizione iniziale di vantaggio, anche nel caso in cui, come spesso avviene, il proprio contratto o le proprie “condizioni generali” divengano solo una base di una successiva trattativa sui contenuti del contratto;
• maggiore celerità delle trattative;
• eliminazione del rischio che accordi commerciali già raggiunti, non abbiano contenuti giuridici corretti. Spesso si utilizzano dei contratti scaricati da internet oppure “riciclati” da altri operatori economici e questo è il modo migliore per incorrere in gravi rischi.

Modalità & Case History

Consulenza iniziale

Questionario d'analisi

Redazione contratti

Come effettuo questo servizio

Per i motivi sopra elencati, ho creato un servizio di analisi, revisione e formulazione dei contratti per le imprese, al fine di trasformare il contratto in uno strumento efficace per migliorare i processi interni, per essere più competitivi sul mercato, grazie alla credibilità ed all’affidabilità che un contratto scritto in un linguaggio chiaro e trasparente assegna a chi lo propone e a chi lo utilizza. I contratti sono sia per il mercato nazionale che internazionale e vengono scritti anche in linga inglese.

Nicoletta Grassi

Sono una persona dinamica che ama creare relazioni e condividere il proprio lavoro e le proprie idee. Da bambina amavo organizzare scenette teatrali con i miei amici e raccontare storie e ancora oggi mi piace ascoltare il racconto delle storie delle persone per entrare in empatia e risolvere al meglio i problemi che mi rappresentano. Ho una spiccata tendenza alla negoziazione, per cercare di fare emergere gli interessi delle parti e trovare una adeguata soluzione ai problemi. Mi piace lavorare in team e mi piace creare reti di rapporti e questo mi ha portato a dedicarmi con passione al tema della creazione di reti di impresa. Ho avuto l’opportunità di fare esperienze di lavoro anche all’estero e questo mi ha permesso di sviluppare una visione più ampia dei rapporti internazionali, sia con i clienti che con i fornitori che con i colleghi. MI piace occuparmi di innovazione e di processi organizzativi degli studi legali e questo, oggi, è il tema di cui mi occupo all’interno della Associazione Nazionale Forese, ANF di cui sono membro del Direttivo nazionale, anche attraverso convegni e formazione attiva.